News FILM

All News

Minerva Pictures e Rarovideo riportano al cinema in versione restaurata 4K L’odio di Mathieu Kassovitz!

11 Aprile 2024

Minerva Pictures e Rarovideo, in collaborazione con Cat People Distribuzione, riportano sul grande schermo a trent’anni di distanza in versione restaurata 4K L’odio di Mathieu Kassovitz con Vincent Cassel, Hubert Kounde e Saïd Taghmaoui, film vincitore della Palma d’Oro per la Miglior Regia al Festival di Cannes nel 1995. Il film racconta per la prima volta il suburbano delle grandi città, concentrandosi su ventiquattr’ore della vita dei tre protagonisti, dai caratteri apparentemente inconciliabili, che devono reagire alle sfide di un contesto sociale complesso e asfissiante, ma ancora attuale a trent’anni di distanza. Fin da subito infatti, L’odio si è affermato come un vero e proprio cult intergenerazionale, diventando uno dei titoli fondamentali dell’immaginario hip hop contemporaneo, e anche italiano.

Quest’anno Rarovideo, la divisione editoriale di Minerva Pictures che da anni è presente in veste digitale con Rarovideo Channel su Prime Video e The Film Club, celebra il suo 25esimo anniversario. Il restauro de L’odio è solo la prima delle tante iniziative che accompagneranno questo importante traguardo.

Ventiquattr’ore nella vita di Vinz (Vincent Cassel), Hubert (Hubert Koundé) e Saïd (Saïd Taghmaoui), tre amici della banlieue parigina all’indomani degli scontri tra forze dell’ordine e civili dopo i quali un ragazzo del quartiere, Abdel, si ritrova in fin di vita a causa dei soprusi violenti della polizia. I tre, carichi di rabbia e con una pistola tra le mani, meditano su come avere giustizia.

La lista delle sale che dal 13 maggio proietteranno L’odio sarà disponibile su www.catpeople.it

News FILM

All News

Minerva Pictures presenta in anteprima la versione restaurata in 4K di “Hamam – Il bagno turco” di Ferzan Ozpetek

31 Gennaio 2024

A distanza di 27 anni dalla sua presentazione alla Quinzaine des Réalisateurs del 50º Festival di Cannes, Minerva Pictures celebra il film d’esordio di Ferzan Ozpetek Hamam – Il bagno turco con una nuova esclusiva versione restaurata in 4k. Il restauro, realizzato a partire dal negativo scena e magnetico colonna 35 mm, verrà presentato in anteprima assoluta il prossimo 12 febbraio, al Cinema Barberini, alla presenza del regista. Una serata organizzata in collaborazione con Moviemov Festival.

E da non perdere, in primavera, l’arrivo della versione restaurata di Hamam – Il bagno turco in esclusiva streaming su Rarovideo Channel, il canale del cinema raro, sperimentale e d’autore disponibile su Prime Video e The Film Club.

12 febbraio 2024, 21:00 | Cinema Barberini, Roma

News FILM

All News

Uomini si nasce poliziotti si muore: il cult poliziesco di Ruggero Deodato in versione restaurata al Torino Film Festival

15 Novembre 2023

Uomini si nasce poliziotti si muore (1976), vero e proprio cult del cinema di genere degli anni ‘70 e unico poliziottesco firmato da Ruggero Deodato, su soggetto e sceneggiatura di Fernando Di Leo, viene riproposto quest’anno al Torino Film Festival in un’esclusiva versione restaurata in 4K da Minerva Pictures, in concorso nella sezione Back To Life.

A distanza di quasi 50 anni, la brutalità a tinte noir e gli inseguimenti in moto tra le strade di Roma “da antologia”, come li ha definiti Paolo Mereghetti, rivelano ancora oggi un cinema autentico, controverso, per quello che viene considerato uno dei polizieschi italiani migliori di sempre. A vestire i panni dei due protagonisti, Marc Porel e Ray Lovelock. Nel cast anche Adolfo Celi e Franco Citti.

La 41° edizione del Torino Film Festival si svolgerà dal 24 novembre al 2 dicembre sotto l’egida del Museo Nazionale del Cinema – presieduto da Enzo Ghigo e diretto da Domenico De Gaetano – con la direzione artistica di Steve Della Casa.

Ci vediamo al Cinema Massimo di Torino martedì 28 novembre alle 22.15 per la proiezione ufficiale e giovedì 30 novembre alle 19.00 per la replica!

Sinossi breve
Alfredo (Ray Lovelock) e Antonio (Marc Porel) sono due poliziotti romani che, con il beneplacito dei superiori, combattono la delinquenza mediante metodi violenti e poco ortodossi. La resa dei conti tra le forze dell’ordine e il boss del gioco d’azzardo Roberto Pasquini (Renato Salvatori) si svolgerà senza esclusione di colpi.