Primo Ciak per “Bastardi a mano armata”

Sono cominciate martedì 11 febbraio a Fiumicino le riprese dell’ action ad altissima tensione con protagonisti Marco Bocci e Fortunato Cerlino: il film si intitola Bastardi a mano armata ed è diretto da Gabriele Albanesi, già regista degli horror “Il Bosco Fuori” e “Ubaldo Terzani Horror Show“.

Il regista Gabriele Albanesi è anche autore della sceneggiatura insieme a Luca Poldelmengo (Cemento armato, Calibro 9) e Gianluca Curti (Calibro 9).

A completare il cast della pellicola, che vede un criminale appena uscito dal carcere recarsi in uno chalet di montagna per recuperare una ricca refurtiva e prendere in ostaggio i proprietari per impossessarsi del bottino, Maria Fernanda Cândido (Il traditore), Peppino Mazzotta (Anime nere) e la giovane stella emergente Amanda Campana (Summertime di Netflix)

Gianluca Curti, Amministratore Delegato di Minerva Pictures, che oltre a produrre il film ne firma anche la sceneggiatura, ha dichiarato – Entriamo in produzione con un film di genere action tarantiniano, con un cast formidabile e una storia che è una successione continua di colpi di scena, credo proprio che sia scoccata l’ora del ritorno del film di genere italiano con ambizioni internazionali. È il secondo film che produco con Marco Bocci protagonista, Marco è un professionista straordinario ed un grande attore, vi sorprenderà con l’alchimia che si è creta con Cerlino e Mazzotta, anche se nel film se ne daranno di santa ragione…”.

Bastardi a mano armata è una co-produzione italo-brasiliana, prodotta da Santo Versace e Gianluca Curti per Minerva Pictures con Rai Cinema, in coproduzione con Boccato Productions.