Dal 9 giugno al cinema CIAO BROTHER

DIRETTAMENTE DA ZELIG, LA COMICITA' DI PABLO & PEDRO ARRIVA SUL GRANDE SCHERMO IN CIAO BROTHERDAL 9 GIUGNO AL CINEMA!

Arriva al cinema dal 9 giugno Ciao Brother, per la regia di Nicola Barnaba, grazie a Minerva Pictures e distribuito da Microcinema.
Il film, una esilarante commedia all’insegna degli equivoci e delle gag verbali sullo sfondo della città di Los Angeles, rappresenta l'esordio al cinema per i due amatissimi comici romani Pablo e Pedro (al secolo Fabrizio Nardi e Nico Di Rienzo), nei panni di Angelo e George, due sconosciuti molto somiglianti che per la scaltrezza di uno dei due finiranno con il diventare quasi come fratelli.

Dopo essere emersi nel 1999 grazie al “Seven Show” e essere apparsi l’anno successivo a “Beato tra le donne” (dove affiancavano Natalia Estrada nei panni di due stravaganti bagnini), Pablo e Pedro sono poi stati protagonisti di grandi trasmissioni come “Quelli che il calcio”, “Colorado Cafè Live”, “Maurizio Costanzo Show”, “Buona domenica” e “Domenica In”, per giungere nel tempio della comicità italiana: “Zelig”.

Nel cast, anche, fra gli altri: Benedicta Boccoli, Mietta (che ha anche eseguito i brani della colonna sonora “Another Dream” e “Non Sei Solo”), Emanuela Aurizi, Massimo Ceccherini e Clayton Norcross (uno dei volti di Thorne in "Beautiful").

Sinossi: Angelo (Pablo), un truffatore italiano di 40 anni con la battuta facile, si ritrova costretto a partire alla volta di Los Angeles per sfuggire alle maglie sempre più strette della giustizia. Giunge in California - la terra delle nuove opportunità - senza un soldo, accontentandosi di dormire per strada alla bell'e meglio. Venuto a sapere della morte di un ricco imprenditore italoamericano, cerca di sfruttare la propria somiglianza con il defunto per spacciarsi come il fratello perso di George (Pedro), unico erede della fortuna di famiglia. Nonostante Angelo sia la copia sputata del padre, George si dimostrerà riluttante ad accoglierlo a braccia aperte nella sua vita: dopo tutto, il tempismo del nuovo arrivato - in ballo c’è l’eredità di famiglia - è quanto mai sospetto... Tra gag, colpi di scena e situazioni folli, i due fratelli acquisiti finiranno per diventare amici per la pelle.