Il kolossal “Roaring Currents” apre il 13° Florence Korea Film Fest

 

 


 

 

L’appuntamento è al cinema Odeon di Firenze, il 20 marzo alle 21.00

Il kolossal “Roaring Currents” apre il 13° Florence Korea Film Fest

In anteprima europea il film che ha sbancato il botteghino in Corea del Sud

 

 

Sarà l’anteprima europea di “Roaring Currents” di Kim Han-min, il film del 2014 che ricostruisce un’epica battaglia combattuta nel XVI secolo dall’esercito coreano contro quello giapponese, ormai diventato il più visto di tutti i tempi in Corea del Sud, ad aprire la 13ª edizione del Florence Korea Film Fest il prossimo 20 marzo alle 21.00 al cinema Odeon di Firenze. La storica rassegna cinematografica dedicata al cinema sud coreano diretta da Riccardo Gelli - ideatore e fondatore del festival - quest’anno si terrà dal 20 al 30 marzo tra il cinema Odeon e il cinema Stensen di Firenze.

Il film, prodotto da Big Stone Pictures, sarà distribuito in Italia da Minerva Pictures per il mercato home video e sarà disponibile in contemporanea anche su TIM VISION.

“Roaring Currents” ricostruisce la vittoria militare più spettacolare della storia della Corea del Sud: la battaglia che ha visto scontrarsi la flotta coreana – guidata dall’ammiraglio Hi (interpretato da Choi Min-sik) - con quella giapponese nel 1597 al largo di Myeong-Nyang. Fu uno dei più clamorosi scontri militari della storia: il contingente coreano, infatti, con sole 12 navi riuscì a sconfiggere la meglio attrezzata flotta giapponese, che poteva far conto su 330 navi. Nell’immaginario nazionale, la battaglia di Myeong-Nyang ha la stessa importanza “mitica” della battaglia delle Termopili per l’antichità europea.

Roaring Currents è la coronazione e la dimostrazione della forza del movimento cinematografico sud coreano, il film diretto da Kim Han-min in sole tre settimane di proiezioni non è solamente diventato il film in assoluto più visto nella storia della penisola con più di 17 milioni di biglietti venduti, ma si appresta anche a raggiungere il record di incassi detenuto da Avatar con 122 milioni di dollari. Roaring Currents ha raggiunto quota 111 milioni di dollari” (Matteo Boscariol, Box Office Mondiale di Screenweek).

 

“Roaring Currents” è l’evento speciale che lancerà la nuova sezione del festival denominata “Korean War” (K-War) che racconterà, attraverso sette film, i molteplici volti della guerra, da quelli più atroci e drammatici a quelli più umani. “L’iniziativa è stata pensata – ha dichiarato Gelli – anche in occasione dei cento anni della prima guerra mondiale, per capire in che modo, dall’altra parte del mondo, hanno raccontato la guerra con il cinema”.

Il programma della tredicesima edizione del Florence Korea Film Fest presenta 34 lungometraggi e 11 cortometraggi, la maggior parte dei quali in anteprima nazionale.

Confermate le quattro tradizionali sezioni della manifestazione: Orizzonti Coreani, dedicata alla cinematografia mainstream con titoli campioni d’incassi in Corea; Independent Korea, che ospita i film che non trovano spazio nella grande distribuzione; la Notte Horror, l’appuntamento per gli amanti del genere e la sezione Corto, Corti!, dedicata ai film brevi di giovani registi che saranno proiettati prima di ogni lungometraggio.

 

Il meglio del Florence Korea Film Fest approderà anche alla Casa del Cinema di Roma dal 26 al 28 aprile e allo Spazio Oberdan di Milano dal 19 al 24 giugno nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla Corea del Sud per Expo  2015.

Il Florence Korea Film Fest è organizzato da Taegukgi - Toscana Korea Association nell’ambito della Primavera Orientale, manifestazione che racchiude i festival di cinema dedicati all’Oriente organizzata da Fondazione Sistema Toscana. Il festival si avvale del contributo della Regione Toscana, del Ministero della cultura e turismo della Repubblica di Corea e della collaborazione di Kofic (Korea Film Council); Kofa (Korea Film Archive); Comune di Firenze. Il festival riceve il supporto dell'Ambasciata della Repubblica di Corea in Italia.  

 

Per informazioni sul film: Minerva Pictures, Via del Circo Massimo 9, 00153 – Roma. Numeri telefonici provvisori: + 39 06 57301375; 06 5730008; (tel: +39 06 84242430); (fax: +39 06 8558105); e-mail info@minervapictures.com; website: www.minervapictures.com

Per informazioni sul festival: Florence Korea Film Fest; Via San Domenico, 101 – Firenze 50133;  Organizzazione: +39 055 50 48 516, Taegukgi - Toscana Korea Association ;  E-mail:info@koreafilmfest.com; Website: www.koreafilmfest.com; Cinema Odeon: 055 29 50 51

 

 

Ufficio Stampa:

Ufficio stampa Firenze – Antonio Pirozzi (Cell. +39 339 5238132), Olimpia De Meo (+39 320 0404080) e Francesca Corpaci (+339 2439292) E-mail: pscomunicazione@gmail.com, presskoreafilm@gmail.com; Ufficio stampa Roma –  Fabrizio Broccoletti (Cell.: + 39 347 9329003) E-mail: press@fabriziobroccoletti.com