Settimana del cinema italiano: Cinema Italian Style 2014

Comunicato stampa dell'ITA (Italian Trade Agency):

"Per il secondo anno consecutivo, da una idea di LuceCinecitta' e ITA Ufficio di Los Angeles, il cinema italiano e' protagonista a Los Angeles: se l'anno scorso fu Bernardo Bertolucci (con L'ultimo imperatore 3D) a farla da padrone al Chinese Theatre, ieri sera quest'anno 10 minuti di standing ovation hanno accompagnato Giuseppe Tornatore all'Egyptian Theatre (ieri sera) di fronte a 800 ospiti (100 rimasti fuori) per il suo Cinema Paradiso (restaurato).

Il progetto di restauro e' stato possibile grazie alla assoluta collaborazione della Famiglia Franco Cristaldi, di Cineteca Bologna e di Luce Cinecitta' (Presidente Roberto Cicutto, presente e capodelegazione).

La collaborazione avviene all'interno dell'American Film Institute AFI Festival (www.afi.com) che non solo e' uno dei piu' prestigiosi festival del cinema in Los Angeles ma e' anche l'unico organizzato da una scuola di specializzazione (presieduta da Steven Spielberg) che si vanta di scegliere i propri film in rassegna ove vi sono propri alunni (e' un MBA in cinematografia) che vi lavorano. Di seguito la slide che ha annunciato il programma italiano in sala e ne trailer del festival.

Giuseppe Tornatore e' stato definito dalla CNN "il regista di un film senza tempo" in quanto la freschezza delle scene e restauro non tradivano i 26 anni di eta' dello stesso. Ad accogliere il regista Danny Vito (che ha parlato della sua vita giovanile a Potenza) e Al Pacino.

Domani sempre in ambito AFI, il Sophia Loren Tribute con la presenza dell'artista e dei suoi 80 anni con la proiezione di Matrimonio all'Italiana (Chinese Dolby Theatre, quello degli Oscars, 1000 posti, 500 di overbooking). Segue (vedi secondo comunicato) Cinema Italian Style da giovedi' con la proiezione de "Il Capitale Umano" ed i films in rassegna per il Golden Globe e "Il Conformista" presentato dal gruppo editoriale Minerva RaroVideo alla ns Sede di NY.

La divisione Film Commission di ITA Ufficio di LA e' esecutore, coordinatore e produttore di questi eventi c/o AFI su incarico e collaborazione con Luce Cinecitta' (servizio privatistico) sia dal punto di vista operativo sia da quello organizzativo sia da quello della commercializzazione dei films nonche' la loro comunicazioni ai membri giuranti dei premi cinematografici (votazioni gia' in corso)."