Eventi & News

23 Mar

Il giardino dei Finzi Contini in versione restaurata, l'anteprima mondiale presso la Casa del Cinema di Roma

Il restauro de Il giardino dei Finzi Contini avrà l’anteprima mondiale a Roma, alla Casa del cinema, il prossimo 25 marzo, alla presenza di uno dei protagonisti del film: Lino Capolicchio. Un selezionato parterre di ospiti, tra cui Franca Sozzani, direttore di L’Uomo Vogue, Roberto Cicutto, Presidente ed AD di Luce Cinecittà con molti rappresentanti della famiglia De Sica e Antony Morato, che ha reso possibile il restauro e l’evento.

Rassegna Stampa / la stampa dice di noi

  • Bekas è un film sulla serietà con la quale prendiamo i nostri sogni e sul nostro modo di vivere il presente.La prima cosa da sapere prima di partire è dove ci si trova. Cosa banale – non sempre – in senso geografico ma meno evidente quando si parla di percorso umano. Zana e Dana scambiano l’America con l’Europa sulla cartina, ma sanno molto bene dove si trovano nel loro percorso interno. Voler vivere altrove è una cosa che succede quando il luogo in cui siamo non ci piace, quando ci sentiamo stranieri o comunque fuori posto, diversi. Ma questo sentimento non basta per partire. Decidere di muoversi significa decidere di non vivere da vittime, significa rinunciare a rintanarci in quelle che chiamiamo costrizioni ambientali e che invece sono costruzioni mentali. La partenza richiede forza, iniziativa, speranza, coraggio. E molta passione per noi stessi e per la nostra vita.
    Bekas. Ovvero: i superpoteri dei deboli. >> The Opinion Post, 23 Marzo 2015
  • Ispirato dal reale vissuto del regista Karzan Kander e della sua famiglia, esodati e fuggiti dal Kurdistan iracheno nel 1991, sotto il regime di Saddam Hussein, Bekas, in viaggio per la felicità è la storia di un sogno che vola al di sopra di ogni guerra, come Superman.
  • Riprendendo ed estendendo lo spunto di un suo cortometraggio, il regista Karzan Kader con Bekas racconta il viaggio di due ragazzini curdi verso la loro versione del Sogno Americano: in un film che unisce un respiro internazionale al vigore di una pellicola di Bollywood.
    Bekas >> Quinlan, 15 Marzo 2015
  • Thanks for Sharing, ovvero il mantra dei gruppi di aiuto contro le dipendenze. Stavolta niente alcool o droga però, ma sesso e porno (come nei più visti Shame e Don Jon). Avrebbe potuto essere una commediaccia sopra le righe, invece è una dramedy romantica, sensibile, spiritosa, intelligente. Merito di Stuart Blumberg, esordiente da regista, non come sceneggiatore (è stato candidato all' Oscar per il pregevole I ragazzi stanno bene). Parla italiano perché lo ha studiato alla Yale University e ha a lungo tentato invano di applicarlo a un film sul palio di Siena in cui voleva Roberto Benigni come fantino. Ha gusti raffinati (i suoi cult: L' appartamento, Jerry Maguire, Voglia di tenerezza) e sa scegliere bene gli attori: Mark Ruffalo, Tim Robbins, Gwyneth Paltrow (nelle sue scene più sexy dai tempi di Paradiso perduto) e un comico emergente, Josh Gad. Ma la vera sorpresa è Alecia Moore, ovvero la popstar Pink che qui si mette in gioco in maniera davvero efficace.
    TENTAZIONI IRRESISTIBILI >> CIAK, 1 Settembre 2014
  • Con un titolo che si ispira al brano jazz del Dave Brubeck Quartet del 1959, che si intitola «Take Five», Guido Lombardi torna sul grande schermo (dal 2 ottobre distribuito da Microcinema) con un film di genere su una rapina in banca o meglio «uno spaghetti gangster», come ama definirlo il regista, già vincitore al Festival di Venezia del 2011 del Leone del Futuro con «Là-bas - Educazione Criminale» (sulla strage di Castel Volturno).

  • Una delle rock-band più famose al mondo, i Police, si raccontano in Can’t Stand Losing You, un film da non perdere per chi ama la musica di Sting e soci. Basato sul bestseller del co-fondatore e chitarrista Andy Summers ‘One Train Later’ e approvato da Sting e Stewart Copeland, è un docufilm co-prodotto da Nicholas Cage che ripercorre l’epopea del gruppo e le tappe musicali più significative attraverso la schietta testimonianza di Summers e le immagini raccolte da Andy Grieve e Lauren Lazin. Distribuito al cinema da The Space Movies, nuovo marchio del gruppo The Space, con Universal Pictures Italia, in collaborazione con Minerva Pictures, sarà nei cinema il 30 Giugno, 1 e 2 Luglio 2014.
  • Il film che Claudia Gerini sta girando nel Salento: L’esigenza di unirmi ogni volta con te, diretto da Tonino Zangardi e interpretato anche da Marco Bocci. «Un thriller d’amore», lo definisce l’attrice. Ha il ruolo di una cassiera di supermercato che abbandona il marito per un poliziotto e con lui scappa fino a Parigi dopo aver rischiato di venire ammazzata per gelosia ed essersi difesa con il sangue. Quarantadue anni, romana, due figlie, una carriera iniziata a quattordici e una versatilità esplosiva che fa di lei una performer a 360 gradi (canta, balla, intrattiene), davanti a «un tramonto spettacolare» Claudia racconta la nuova avventura. E il suo momento felice di regina del cinema italiano: ormai non c’è cast in cui non figuri...
  • Il film di Blumberg oggi su Sky Pay Per View con, oltre a Gwyneth, Mark Ruffalo, Tim Robbins e Josh Gad, ad affrontare le fasi della dipendenza dal sesso, tutti insieme in comunità.
    Tentazioni irresistibili per la Paltrow >> Metro Milano, 4 Giugno 2014